Ue frena Renzi su flessibilità. Bond italiani, alert dal Wall Street Journal

Branislav Nikolic ByBranislav Nikolic

Ue frena Renzi su flessibilità. Bond italiani, alert dal Wall Street Journal

9 settembre 2016, di Laura Naka Antonelli
Più flessibilità per l’Italia dall’Unione europea? In occasione del vertice dell’Eurogruppo che si sta svolgendo a Bratislava, il commissario europeo agli Affari economici e finanziari, Pierre Moscovici, gela le ambizioni del premier Matteo Renzi.

L’Italia ha già beneficiato di molta flessibilità e deve rispettare le regole, che sono flessibili e intelligenti. Ne discuterò in un incontro bilaterale con il ministro Pier Carlo Padoan, ma non bisogna avere troppa fretta”. Alla domanda se la Commissione Ue sia disponibile a concedere la flessibilità che l’Italia chiede, Moscovici afferma:

“Vedremo il piano di bilancio che devono notificare entro il 15 ottobre”, invitando a non correre troppo. Intanto il Wall Street Journal esamina la situazione in cui versano i bond italiani, quasi in concomitanza con la decisione della Bce di non estendere il piano Qe: piano, appunto, che prevede l’acquisto dei titoli di debito dei paesi dell’Eurozona.

I bond di cui scrive il quotidiano finanziario, precisiamo, non sono quelli del debito pubblico: non sono dunque titoli di Stato. Sono i corporate bond, ovvero bond che vengono emessi da aziende che ora, dopo l’ampliamento del piano QE annunciato sei mesi fa, vengono acquistati insieme ai debiti sovrani e agli asset-backed securities.

Così il Wsj:

“I rendimenti dei corporate bond sono scesi in tutta l’Eurozona da quando la Bce ha annunciato che avrebbe acquistato anche obbligazioni societarie, sei mesi fa. Ma alcuni paesi ne stanno beneficiando meno di altri, e tale fattore mette in risalto come ci vorrà qualcosa, oltre la Bce, per allineare le traiettorie economiche differenti dell’Eurozona”.

“In particolare, i rendimenti dei corporate bond italiani, sono rimasti indietro, scendendo appena la metà rispetto ai rendimenti dei corporate bond di Spagna, un’altra economista del Sud Europa che ha avuto difficoltà economiche dalla crisi finanziaria globale”.

 

http://www.wallstreetitalia.com/ue-frena-renzi-su-flessibilita-bond-italiani-alert-dal-wall-street-journal/?utm_source=Facebook&utm_medium=link&utm_campaign=Facebook:+Wsi&utm_content=Ue+frena+Renzi+su+flessibilità.+Bond+italiani,+alert+dal+Wall+Street+Journal&utm_term=a9884224

Seguiteci
93

About the Author

Branislav Nikolic

Branislav Nikolic administrator

CEO at Beico Consulting Sagl

Leave a Reply

 

Il materiale e le informazioni contenute nel presente sito sono state elaborate soltanto a scopo informativo per cui non devono essere considerate consulenza legale e non costituiscono una relazione avvocato-cliente. L’utente è quindi espressamente ed esplicitamente tenuto a non basare le proprie azioni sul contenuto degli articoli e su quanto riportato nel sito. Non si garantisce l’accuratezza e l’integrità delle informazioni riportate e pertanto si declina ogni responsabilità per eventuali problemi o danni causati da errori o omissioni, anche nel caso tali errori o omissioni risultino da negligenza, caso fortuito o altra causa. Le risposte che vengono fornite gratuitamente via mail o con altro mezzo ai visitatori di questo sito non sono consulenze e non ci si assume alcuna responsabilità per le stesse.

La navigazione sul sito è completamente gratuita ed ogni informazione e relazione scambiata tra il titolare del sito ed i navigatori avviene senza scopo di lucro ed al di fuori di ogni attività commerciale o professionale. Il contenuto del sito è tutelato da copyright e può essere liberamente stampato ed utilizzato solo per uso personale e non commerciale.

L’utente prende atto che la navigazione nel sito avviene a suo esclusivo rischio. Né il titolare del sito, né altri soggetti che hanno collaborato nella creazione, produzione o immissione in rete dello stesso saranno responsabili per qualunque danno derivante dalla navigazione, comprese le operazioni di downloading, l’utilizzo di materiali scaricati, i problemi di trasmissione, errori, omissioni, inesattezze di qualsiasi tipo, interruzioni o ritardi, virus o altro. Il titolare del sito declina ogni responsabilità in merito al contenuto dei siti collegati tramite link, o in altra forma, al loro mancato aggiornamento o ad altri danni che possono verificarsi all’utente dalla navigazione sugli stessi. I titolari dei siti linkati che non gradissero il rinvio possono segnalarlo e saranno immediatamente rimossi.

Per ogni eventuale lite che insorgesse in merito all’accesso o all’uso del sito, o in relazione al download o all’uso del materiale inviato, o a qualsiasi altro titolo, tra il navigatore ed il titolare del sito o altri soggetti che hanno collaborato, collaborano o collaboreranno alla realizzazione e alla gestione dello stesso, l’utente accetta la giurisdizione dello stato italiano ed, in ogni caso, l’applicazione della legge italiana in vigore al momento della lite, indipendentemente dal proprio domicilio o dalla propria sede.
Tutte le attività poste in essere tramite il sito si intendono verificatesi in Svizzera.

Seguiteci
93
English

Ti è piaciuto il nostro sito? Condividi la scoperta con un amico!

  • Follow by Email93
  • Facebook32
  • Google+
    Google+
    http://beico.ch/2016/09/09/ue-frena-renzi-flessibilita-bond-italiani-alert-dal-wall-street-journal/">
  • LinkedIn