Il piano di Deutsche Bank riguardo a un aumento di capitale da 8 miliardi di euro non convince il mercato che al momento sta punendo il titolo con un ribasso superiore al 6%. Gli analisti non hanno una visione unanime sul futuro della prima banca tedesca. Fra le visioni più taglienti c’è quella di Bernstein Research, che in una nota ha scritto che il caso Deutsche Bank potrebbe aver scoperchiato il vaso di Pandora di diverse altre banche, più piccole ma in analoghe carenze di capitale.
Per Deutsche Bank quest’aumento è “la cosa giusta?” si domanda Bernstein Research, “Certo. Ma ciò non significa che il titolo sia da comprare. Il controllo dei costi era la cosa giusta per gli azionisti. (…) Mentre è facile essere sensazionalisti qui, è sicuramente vale la pena di pensare quali saranno le risposte delle banche più indebitate (come le francesi o quelle dei Paesi del Sud Europa più deboli). A conti fatti, non credo che ci dirigiamo in una direzione così estrema così rapidamente, ma la divergenza tra i settori finanziari statunitense”, molto più sano, “e quello europeo sta diventando ancora più grande”. Insomma, Bernstein avverte che di fronte a casi macroscopici come quelli Deutsche Bank, molte altre banche europee saranno ancora impegnate sul fronte degli aumenti di capitale in un momento nel quale le banche statunitensi possono operare in contesti assai più favorevoli.

In Europa la redditività del settore minacciata dai tassi a zero della Bce è un problema che rischia di persistere anche quando non si presentano problemi sul fronte della solidità patrimoniale (è quanto scrive Goldman Sachs nel caso recente di Deutsche Bank). Un esempio su tutti può essere rappresentato dalla britannica Hsbc i cui utili nel 2016 sono scesi dell’82% a 2,48 miliardi di dollari soprattutto a causa della compressione dei tassi.

 

fonte:http://www.wallstreetitalia.com/caso-deutsche-bank-non-e-isolato-apre-vaso-di-pandora/?utm_source=Facebook&utm_medium=link&utm_campaign=Facebook:+Wsi&utm_content=Caso+Deutsche+Bank+non+è+isolato,+apre+vaso+di+Pandora&utm_term=b126690b

 

 

 

 
 

Il materiale e le informazioni contenute nel presente sito sono state elaborate soltanto a scopo informativo per cui non devono essere considerate consulenza legale e non costituiscono una relazione avvocato-cliente. L’utente è quindi espressamente ed esplicitamente tenuto a non basare le proprie azioni sul contenuto degli articoli e su quanto riportato nel sito. Non si garantisce l’accuratezza e l’integrità delle informazioni riportate e pertanto si declina ogni responsabilità per eventuali problemi o danni causati da errori o omissioni, anche nel caso tali errori o omissioni risultino da negligenza, caso fortuito o altra causa. Le risposte che vengono fornite gratuitamente via mail o con altro mezzo ai visitatori di questo sito non sono consulenze e non ci si assume alcuna responsabilità per le stesse.

La navigazione sul sito è completamente gratuita ed ogni informazione e relazione scambiata tra il titolare del sito ed i navigatori avviene senza scopo di lucro ed al di fuori di ogni attività commerciale o professionale. Il contenuto del sito è tutelato da copyright e può essere liberamente stampato ed utilizzato solo per uso personale e non commerciale.

L’utente prende atto che la navigazione nel sito avviene a suo esclusivo rischio. Né il titolare del sito, né altri soggetti che hanno collaborato nella creazione, produzione o immissione in rete dello stesso saranno responsabili per qualunque danno derivante dalla navigazione, comprese le operazioni di downloading, l’utilizzo di materiali scaricati, i problemi di trasmissione, errori, omissioni, inesattezze di qualsiasi tipo, interruzioni o ritardi, virus o altro. Il titolare del sito declina ogni responsabilità in merito al contenuto dei siti collegati tramite link, o in altra forma, al loro mancato aggiornamento o ad altri danni che possono verificarsi all’utente dalla navigazione sugli stessi. I titolari dei siti linkati che non gradissero il rinvio possono segnalarlo e saranno immediatamente rimossi.

Per ogni eventuale lite che insorgesse in merito all’accesso o all’uso del sito, o in relazione al download o all’uso del materiale inviato, o a qualsiasi altro titolo, tra il navigatore ed il titolare del sito o altri soggetti che hanno collaborato, collaborano o collaboreranno alla realizzazione e alla gestione dello stesso, l’utente accetta la giurisdizione dello stato italiano ed, in ogni caso, l’applicazione della legge italiana in vigore al momento della lite, indipendentemente dal proprio domicilio o dalla propria sede.
Tutte le attività poste in essere tramite il sito si intendono verificatesi in Svizzera.

English